eye pills

Eye Pills Covid-19 n. 9

Neo-mamme con COVID-19 e cura del neonato

Quali i rischi e le cautele per la gestione e l’allattamento al seno del neonato quando la neo-mamma ha l’infezione da SARS-Cov-2

In epoca di pandemia le mamme in attesa sono tra le categorie sociali maggiormente destinate a vivere momenti di ansia e paura, per se stesse e soprattutto per la vita che portano in grembo. La condizione peggiore è chiaramente quella delle donne che arrivano a fine gravidanza avendo contratto il Covid-19 e ancor di più se al momento del parto presentano la malattia in forma severa.

Cosa succederà allora? E come dovranno comportarsi nella gestione del loro bambino appena nato?
Alcune risposte rassicuranti arrivano dallo studio realizzato da un team italiano, che ha svolto una ricerca in ospedali e strutture sanitarie lombarde.
Evaluation of Rooming-in Practice for Neonates Born to Mothers With Severe Acute Respiratory Syndrome Coronavirus 2 Infection in Italy
Ronchi A, Pietrasanta C, Zavattoni M e al.
JAMA Pediatr. 2021 Mar 1;175(3):260-266.

Per i neonatologi la gestione delle neo-mamme e dei loro neonati costituisce un problema estremamente delicato poiché, fino al momento della pubblicazione di questa ricerca, non risultano ancora definitivamente chiariti i rischi di trasmissione dell’infezione da madre Covid-positiva al figlio, sia in fase pre- che post-natale. Dopo la nascita, in particolare, le secrezioni respiratorie e la saliva costituiscono oggetto di una particolare preoccupazione poiché rappresentano i veicoli primari della trasmissione da uomo-a-uomo del SARS-CoV-2.

Data la mancanza di evidenze cliniche univoche, le organizzazioni scientifiche e gli esperti hanno fornito indicazioni non uniformi: alcuni hanno sottolineato l’importanza del “rooming-in” del neonato, adottando però tutte le opportune precauzioni, mentre altri hanno raccomandato l’isolamento madre-figlio.

Nello studio multicentrico che vi segnaliamo 62 neonati, nati da 61 madri con infezione da SARS-CoV-2 (due sono gemelli), sono stati accuditi in stanza dalle madri Covid-positive e nel 95% dei casi è stato possibile l’allattamento al seno.

I neonati sono stati sottoposti a tampone nasofaringeo alla nascita ed erano risultati tutti negativi.
Le madri erano in condizione di occuparsi dei loro bambini, poiché non necessitavano di supporti respiratori, né di ossigeno, avevano meno di 38° di temperatura e tutti i loro parametri vitali erano nella norma.

Nel gestire i loro bambini sono state istruite al regolare lavaggio delle mani (non indossavano i guanti) e all’utilizzo della mascherina in ogni fase di contatto col neonato, incluso l’allattamento al seno.

Nessuno dei neonati così accuditi ha contratto il Covid-19

Le conclusioni dello studio di coorte sono, quindi,  che neo-mamme Covid-positive, opportunamente istruite, e in condizione di prendersi cura dei loro bambini (asintomatiche o pauci-sintomatiche) dovrebbero essere incoraggiate a tenere in camera il neonato e, quando possibile, provvedere all’allattamento al seno.

Per approfondire i dettagli dello studio potete leggere il testo integrale attraverso questo link

Buona lettura

 

Potrebbero interessarti anche:

Eye Pills – COVID-19 n. 1

Eye Pills – COVID-19 n. 2

Eye Pills – COVID-19 n. 3

Eye Pills – COVID-19 n. 4

Eye Pills – COVID-19 n. 5

Eye Pills – COVID-19 n. 6

Eye Pills – COVID-19 n. 7

Eye Pills – COVID-19 n. 8

Condividi
Valuta
Pubblicato il
lunedì, 12 Aprile 2021
Argomento
Infezioni Oculari

  C’è molto di più per te se ti iscrivi qui

Mandaci i tuoi commenti, le tue richieste e le tue proposte per arricchire i contenuti del nostro portale.