Articoli

Infezioni resistenti: attenzione agli acquisti online

Difficilissime da trattare e con enormi rischi di cronicizzazione e di danno permanente alla funzione visiva: sono le infezioni oculari multiresistenti, una realtà purtroppo sempre più diffusa e preoccupante. Su questo tema vi vogliamo raccontare il caso di infezioni resistenti, causate da colliri acquistati online, che si è riusciti a gestire grazie alla somministrazione in terapia topica “off label” di un antibiotico autorizzato per altri usi.

Forme gravi di cheratite resistente a tutti i comuni antibiotici sono insorte nel 2023 negli Stati Uniti e sono state descritte in uno studio clinico pubblicato a dicembre 2023 da Ophthalmology Science.

L’infezione è stata causata dall’utilizzo di confezioni contaminate di lacrime artificiali, acquistate online – vi raccomandiamo di fare moltissima attenzione nell’acquisto di farmaci sul web –  ed è stata repertata in 81 pazienti, residenti in 18 Stati.

La causa di questa infezione resistente ai comuni antibiotici è stata identificata in un ceppo di Pseudomonas aeruginosa, che finora non era stato rilevato negli Stati Uniti. Gli scienziati hanno subito diffuso l’allarme di una possibile trasmissione interumana, da persona a persona, tramite contatto. In base ai dati ufficiali questa infezione da Pseudomonas aeruginosa ha causato la perdita della vista in 14 pazienti, l’enucleazione chirurgica del bulbo oculare in 4 pazienti e, purtroppo, anche 4 decessi.

Eric G. Romanowski, direttore della ricerca del Charles T. Campbell Ophthalmic Microbiology Laboratory del Medical Center dell’Università di Pittsburgh (Pennsylvania), ha illustrato al Congresso ARVO 2024, tenutosi a Salt Lake City, Utah (USA) dal 4 all’8 maggio 2024 come il suo laboratorio abbia condotto degli studi per valutare un antibiotico, il cefiderocol topico, come potenziale opzione di trattamento per questi casi di infezione multi-resistente.

I ricercatori del gruppo del dott. Romanowski, insieme ai colleghi della Geisel School of Medicine della Dartmouth University di Hanover (New Hampshire) avevano scoperto che il ceppo di Pseudomonas aeruginosa multi-resistente risultava sensibile al cefiderocol, un antibiotico approvato dalla Food and Drug Administration (FDA) nel 2019, come trattamento per le infezioni delle vie urinarie, ma mai testato in vivo come collirio.

Hanno, allora, testato il cefiderocol topico alla minima concentrazione inibente (MIC) per valutarne l’efficacia su 135 isolati prelevati dagli occhi infetti e ne hanno verificato tossicità ed efficacia antibiotica in vivo su un modello sperimentale di cheratite nel coniglio, causata dal ceppo multi-resistente di Pseudomonas aeruginosa.

Cefiderocol topico è risultato ben tollerato e privo di effetti tossici sulla cornea del coniglio ed efficace anche nei campioni di isolati infetti.

Nello studio i ricercatori ribadiscono come manchi tuttora un consensus su quale sia la strategia antimicrobica più efficace per gestire forme di cheratite ampiamente resistente agli antibiotici.

Nella fase acuta, in cui si sono registrati più casi di questa cheratite da Pseudomonas aeruginosa, i clinici avevano provato ad applicare diversi protocolli di trattamento con risultati eterogenei. In un caso, l’associazione di cofiderocol endovenoso ed altri farmaci topici e orali sembrava aver avuto successo.

A quel punto il dott. Romanowski e il suo team hanno stabilito di provare col cefiderocol in collirio, proprio “in qualità di medici – “as a duty to the profession” – in quanto quest’utilizzo non è ufficialmente autorizzato (off label).

Chiaramente i risultati ottenuti sono un presupposto in termini di evidence-based medicine per poter aggiungere in futuro il cefiderocol in collirio agli antibiotici che ogni clinico possa stabilire di utilizzare per contrastare infezioni resistenti in situazioni di emergenza.

Vedi anche:

Bibliografia
  • Romanowski EG, Mumper SM, Shanks HQ, et a. Cefiderocol is an effective topical monotherapy for experimental extensively-drug resistant Pseudomonas aeruginosa keratitis. bioRxiv [Preprint]. 2023 Sep 2:2023.08.31.555778. doi: 10.1101/2023.08.31.555778. Update in: Ophthalmol Sci. 2023 Dec 13;4(4):100452. PMID: 37693441; PMCID: PMC10491197.
  • Morelli MK, Kloosterboer A, Fulton SA, et al. Investigating and Treating a Corneal Ulcer Due to Extensively Drug-Resistant Pseudomonas aeruginosa. Antimicrob Agents Chemother 2023;67(7):e0027723.
  • Shoji MK, Gutkind NE, Meyer BI, et al. Multidrug-Resistant Pseudomonas aeruginosa Keratitis Associated With Artificial Tear Use. JAMA Ophthalmol 2023;141(5):499–500

Tutti gli articoli


articoli che parlano di Infezioni Oculari