News

Diabete: prevenire è possibile

Il 14 novembre 2016 in tutto il mondo è stata celebrato  il World Diabetes day, una giornata per sensibilizzare verso una patologia che colpisce gravemente tutti gli organi e primi tra tutti gli occhi.

 

giornata-mondiale-diabete-2016Uno stile di vita appropriato e una diagnosi precoce possono contribuire in modo sostanziale alla lotta contro la crescita esponenziale di questa patologia.
In Italia al momento attuale sono circa 3 milioni e 700mila le persone affette da diabete, ma i non diagnosticati potrebbero essere un altro milione. Sono questi i dati divulgati dall’Osservatorio della Società italiana di Diabetologia (SID), che sottolinea come  l’incidenza della malattia è più che raddoppiata nel giro di trent’anni.
In occasione della Giornata mondiale del diabete,  il 14 novembre 2016, gli esperti del Dole Nutrition Institute hanno diffuso un decalogo per tenere sotto controllo la patologia.
1. Segui la dieta mediterranea – Un regime alimentare ricco di frutta, verdura, pesce e legumi può aiutare a scongiurare l’insorgenza della patologia.
2. Occhio alla bilancia – Se sei in sovrappeso, perdere anche solo cinque chili può ridurre in maniera significativa il rischio di contrarre il diabete, migliorando il benessere generale dell’organismo.
3. Fai il pieno di fibre – Alimenti ricchi di fibre (frutta, verdura, legumi, cereali integrali) contribuiscono a tenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.
4. Scegli i cibi chiave – Numerosi studi suggeriscono che le vitamine C e K e il magnesio possono limitare la probabilità di ammalarsi di diabete di tipo 2. Particolarmente consigliati ananas, verdure a foglia verde scuro e avocado.
5. Fai attività fisica – Trenta minuti al giorno di esercizio fisico sono sufficienti per tenere sotto controllo il peso corporeo e la glicemia.
6. Fai gli esami del sangue – Possono evidenziare l’esistenza di squilibri che potrebbero poi portare all’insorgenza della malattia. Una diagnosi precoce è in grado di ritardare o prevenirne lo sviluppo.
7. Presta attenzione ai seguenti sintomi – Consulta il tuo medico se hai: eccessiva sete o fame, frequente bisogno di urinare, perdita drastica di peso, vista annebbiata ed estremità intorpidite.
8. Sottoponiti a controlli periodici – Check eseguiti a intervalli regolari riducono le probabilità di essere colpiti dalle complicanze più serie legate alla malattia (disfunzioni renali, cecità, danni ai nervi). Per maggiori informazioni rivolgiti al tuo medico.
9. Tieni il contro dei carboidrati – Cerca di mangiare la giusta quantità di carboidrati durante i pasti o gli spuntini.
10. Informati – Rivolgiti a un medico specialista per la prescrizione di una dieta personalizzata, per ricevere consigli utili sull’attività fisica o su come gestire lo stress e altri suggerimenti su ogni fattore di rischio della malattia.

In occasione del World Diabetes day i monumenti italiani, dal Battistero di Firenze al Maschio Angioino a Napoli, si sono accesi di luce blu contro la pandemia diabetica. Lanciata nel 1992 da Federazione internazionale del Diabete e Oms, la Giornata celebra l’anniversario della nascita di Frederick Banting, al quale viene attribuita la scoperta dell’insulina con l’aiuto di Charles Best. Solo in Italia sono stati organizzati circa 1.200 eventi di prevenzione e sensibilizzazione in oltre 500 città. Oggi oltre il 10% della popolazione italiana ha difficoltà a mantenere sotto controllo la glicemia. E nel 2030 si prevede che i diabetici saranno cinque milioni.

Condividi
Valuta
Pubblicato il
martedì, 15 novembre 2016
Argomento
Retina