News

Anti-VEGF e edema maculare diabetico

I risultati di uno studio comparativo

Pubblicati sul New England Journal of Medicine i risultati di uno studio comparativo ad 1 anno, svolto dal Diabetic Retinopathy Clinical Research Network, che ha comparato gli effetti sull’edema maculare diabetico delle terapie intravitreali rispettivamente con aflibercept, bevacizumab e ranibizumab.
Lo studio ha coinvolto 660 pazienti adulti con edema maculare diabetico coinvolgente l’area maculare centrale, in carico a 89 centri clinici. I pazienti sono stati assegnati in modo casuale ad uno dei tre trattamenti: 224 al trattamento con di aflibercept 2,0 mg, 218 al trattamento con bevacizumab 1,25 mg o con ranibizumab 0,3 mg.
Il protocollo di somministrazione prevedeva dosaggi intravitreali ogni 4 settimane.
I ricercatori hanno valutato le variazioni dell’acuità visiva ad un anno e le conclusioni sono state che tutti e tre i farmaci sono risultati efficaci in pazienti con edema maculare diabetico centrale. L’efficacia relativa dipendeva, tuttavia, dall’acuità visiva del paziente all’inizio della sperimentazione. Nei casi in cui la perdita iniziale di acuità visiva era limitata, non c’era apparentemente alcuna differenza in media tra i tre farmaci, mentre nei casi di perdita severa dell’acuità visiva aflibercept è risultato relativamente il più efficace, utilizzando lo stesso protocollo di trattamento.

Per approfondimenti vedi il numero di marzo del New England Journal of Medicine

Condividi
Valuta
Pubblicato il
venerdì, 17 aprile 2015
Argomento
Retina