News

Retinopatia del prematuro (ROP)


Identificati nuovi algoritmi per lo screening precoce

La retinopatia del prematuro (ROP) è una malattia della retina provocata da una fase di neovascolarizzazione conseguente a diverse condizioni correlate alla prematurità. Nonostante sia una condizione curabile, è importante una diagnosi precoce poiché l’evoluzione clinica di questa patologia è rapida e può portare a distacco della retina e cecità.

Ad oggi, esistono ancora diversi unmet needs” per quanto riguarda lo screening della ROP e l’unico intervento efficace consiste nel sottoporre routinariamente i nati pretermine a visite del fondo oculare.

Un recente studio retrospettivo pubblicato su Acta Ophtalmologica da un team italiano coordinato su tre centri (Udine, Padova e  Verona) e con competenze trasversali, ha valutato la sensibilità e la specificità di tre algoritmi predittivi, denominati  WINROP, ROPScore e CHOP ROP, per lo screening della ROP. L’analisi dell’efficacia dei tre algoritmi ha riguardato 445 nati pretermine principalmente con età gestazionale ? 30 settimane e/o con peso ? 1500 gr. I risultati, promettenti ed unici nel loro genere, hanno indicato che due su tre algoritmi, in particolare ROPScore e CHOP ROP, identificavano con il 100% di sensibilità la presenza della patologia e che questa era presente in entrambi gli occhi nel 26.1% dei casi. Come atteso l’età gestazione era significativamente inferiore nel gruppo di nati affetti da ROP. Inoltre, gli Autori, analizzando l’area sottesa dalla curva ROC (Receiver Operating Characteristic – Area Under Curve) per la detection della ROP grave hanno riportato come i due algoritmi predittivi risultati particolarmente efficaci in termini di sensibilità. mostravano anche in questo senso ottime performance. Il tempo mediano di “alarm to treatment” era rispettivamente di 5,1 settimane per ROPScore e di 9,1 settimane per CHOP ROP.

Questi dati, complessivamente, indicano che gli algoritmi predittivi potrebbero costituire uno strumento affidabile per l’identificazione precoce dei neonati che richiedono il rinvio ad un oftalmologo e per ridurre l’impiego di procedure stressanti ai neonati pretermine.

Bibliografia

Piermarocchi S et al. Predictive algorithms for early detection of retinopathy of prematurity. Acta Ophthalmol. 2017 Mar;95(2):158-164.

Condividi
Valuta
Pubblicato il
venerdì, 28 aprile 2017
Argomento
Oculistica Pediatrica e Vizi di Refrazione