News

Rassegna stampa – OI marzo 2018

-The diagnosis of limbal stem cell deficiency. Le Q, et al. Ocul Surf. 2018 Jan;16(1):58-69. doi: 10.1016/j.jtos.2017.11.002.

Le cellule staminali limbiche (LSC) sono responsabili della normale omeostasi e della cicatrizzazione dell’epitelio corneale. Il deficit di cellule staminali limbiche (LSCD) è una condizione patologica che deriva dalla disfunzione e/o da una quantità insufficiente di LSC. Questa review si concentra sulla storia e sui recenti avanzamenti nella diagnosi dell’LSCD.

Link: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29113917

-Neuroprotective strategies for retinal disease. Pardue MT, et al. Prog Retin Eye Res. 2018 Feb 23. doi: 10.1016/j.preteyeres.2018.02.002.

Una review che sintetizza la ricerca sulle promettenti strategie neuroprotettive in grado di promuovere la sopravvivenza neuronale nelle patologie oculari che implicano la perdita della vista e la morte delle cellule della retina.  Di interesse, un focus sulle molecole impiegate, compresi gli acidi biliari, gli ormoni steroidei, e i fattori neurotrofici.

Link: https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1350946217300848?via%3Dihub

-Epigenetics, microbiota, and intraocular inflammation: New paradigms of immune regulation in the eye. Wen X et al. Prog Retin Eye Res. 2018 Jan 17. doi: 10.1016/j.preteyeres.2018.01.001.

Sempre più dati indicano che la disbiosi del microbiota umano porta ad una rapida riprogrammazione epigenomica delle cellule e determina l’insorgenza di molte malattie infiammatorie. In questa review, si discute  di come i meccanismi epigenetici e il microbiota possano essere fattori causativi dell’infiammazione oculare.

Link: https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1350946217300812?via%3Dihub

-Interocular Axial Length and Corneal Power Differences as Predictors of Postoperative Refractive Outcomes after Cataract Surgery. Kansal V, et al. Ophthalmology. 2018 Feb 16. doi: 10.1016/j.ophtha.2018.01.02.1.

Uno studio retrospettivo di coorte condotto per determinare se le differenze in lunghezza assiale (AL) e curvatura corneale (K), misurate tramite biometria ottica, siano fattori predittivi dell’outcome postoperativo e, dunque, se devono essere considerati nella pianificazione preoperatoria e nella discussione con i pazienti. 

Link: https://linkinghub.elsevier.com/retrieve/pii/S0161-6420(17)32500-9

-What we have learned from the Ocular Hypertension Treatment Study. Gordon MO, Kass MA. Am J Ophthalmol. 2018 Feb 28. doi: 10.1016/j.ajo.2018.02.016.

Articolo che analizza i risultati dell’Ocular Hypertension Treatment Study sottolineando come i medici possano prendere decisioni cliniche basate sull’evidenza della gestione dell’ipertensione oculare utilizzando uno specifico modello di rischio basato sull’età del paziente, lo stato di salute, l’aspettativa di vita dello stesso e le sue preferenze personali.

Link: http://www.ajo.com/article/S0002-9394(18)30074-6/fulltext

-Influence of Nasal Tear Osmolarity on Ocular Symptoms Related to Dry Eye Disease. Yi HC, et al. Am J Ophthalmol. 2018 Feb 19. doi: 10.1016/j.ajo.2018.02.008.

Uno studio prospettico, cross-sectional, osservazionale che indaga sulla relazioni tra osmolarità lacrimale nasale  e temporale e caratteristiche del film lacrimale nei pazienti con DED (Dry Eye Disease) e che ha rivelato come la differenza tra queste componenti svolga un ruolo cruciale nella valutazione dei pazienti con sindrome dell’occhio secco.

Link:  http://www.ajo.com/article/S0002-9394(18)30066-7/fulltext

-Clinical features, imaging, and natura history of myelinated retinal nerve fiber layer. Rao R, et al. Retina. 2018 Feb 13. doi: 10.1097/IAE.0000000000002106.

Si tratta di una serie di casi clinici retrospettivi sottoposti a un esame clinico approfondito per documentare le caratteristiche oculari e sistemiche al fine di valutare la storia naturale dello strato delle fibre nervose retiniche mielinizzate (MRNFL) attraverso OCT (tomografia a coerenza ottica) con enhanced depth imaging (EDI).

Link: https://insights.ovid.com/pubmed?pmid=29443798

-Histological and microRNA Signatures of Corneal Epithelium in Keratoconus. Wang YM, et al. J Refract Surg. 2018 Mar 1;34(3):201-211. doi: 10.3928/1081597X-20171215-02.

Uno studio che mira ad illustrare l’istopatologia dell’epitelio corneale cheratocono e la sua regolazione da parte dell’acido micro-ribonucleico (miRNA). La valutazione dei miRNA e le analisi istologiche in questo studio hanno dimostrato cambiamenti strutturali e biologici negli epiteli corneali coinvolti, ampliando la comprensione della patologia del cheratocono stesso.

Link:  https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29522231

-Recent developments in visual field testing for glaucoma.  Wu Z,et al. Curr Opin Ophthalmol. 2018 Mar;29(2):141-146. doi: 10.1097/ICU.0000000000000461.

I test sul campo visivo rimangono uno degli strumenti più importanti per caratterizzare e monitorare la perdita della vista nel glaucoma. Questa review riassume i nuovi sviluppi nei test sul campo visivo e, in particolare, la perimetria automatizzata standard.

Link: https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/29256895

Condividi
Tweet about this on TwitterShare on Facebook
Valuta
Pubblicato da
Editore - lunedì, 19 marzo 2018
Argomento
Generico