News

World Press Freedom Day 2016

“In questa giornata mondiale dedicata alla libertà di stampa, esorto tutti i governi, i politici, gli uomini d’affari e i cittadini ad alimentare e proteggere mezzi di comunicazione liberi e indipendenti. Senza questo diritto essenziale, si è meno liberi e privi di potere. Con questo diritto possiamo lavorare insieme per un mondo di dignità e opportunità per tutti.”
Ban Ki-moon – Segretario generale delle Nazioni Uniti

 

wpfd2016Il 3 maggio 2016 è la giornata mondiale per la libertà di stampa dedicata al tema:
Accesso all’informazione e libertà fondamentali – Questo è il tuo diritto!

La Giornata Mondiale per la Libertà di Stampa è stata proclamata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel dicembre del 1993, facendo seguito alla raccomandazione della Conferenza generale dell’UNESCO. Sin da allora, il 3 maggio, anniversario della Dichiarazione di Windhoek viene celebrato in tutto il mondo come “Giornata Mondiale della Libertà di Stampa”. Si tratta di un’occasione per celebrare i principi fondamentali della libertà di stampa; verificare la condizione della libera stampa nel mondo; difendere i media dagli attacchi alla loro indipendenza; porgere un tributo ai giornalisti che hanno perso la vita nell’adempimento del loro dovere.
La Giornata mondiale della Libertà di Stampa coincide, nel 2016, con tre importanti eventi:
– il 250mo anniversario della prima legge al mondo sulla libertà di stampa, vigente attualmente in Svezia e Finlandia
– il 25mo anniversario della Dichiarazione di Windhoek sui principi della libertà di stampa.
– il 2016 è il primo anno di un ciclo di 15 anni dei Nuovi Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile.

Quest’anno la Giornata Mondiale per la Libertà di Stampa si focalizza su tre aspetti differenti:
– la libertà di informazione come libertà fondamentale e come diritto umano
– la tutela della libertà di stampa dagli eccessi della censura e del controllo
– la garanzia di sicurezza per il giornalismo online e offline.

Il premio annuale UNESCO per la libertà di stampa, intitolato a Guillermo Cano, viene consegnato proprio il 3 maggio 2016 durante una cerimonia ad Helsinki, Finlandia, e la vincitrice è Khadija Ismayilova, giornalista d’inchiesta dell’Azerbaijan.

Per approfondimenti sul tema leggi la concept note dell’UNESCO

 

 

Condividi
Valuta
Pubblicato il
martedì, 3 maggio 2016
Argomento
Generico