curiosità

Lacrime ed emozioni

Un percorso per immagini

Le lacrime raccontano le nostre emozioni, sono diverse se sono originate dalla tristezza o dalla felicità. La fotografa Rose-Lynn Fish le ha fotografate creando un racconto di emozioni unico nel suo genere.

La fotografa Rose-Lynn Fisher ha realizzato un progetto estremamente originale “The Topography of Tears”.

01fisher-laughingSi tratta di uno studio su come cambiano le lacrime in relazione alle nostre emozioni. Si tratta di 100 immagini scattate al microscopio ottico ed ingrandite da 100 a 400 volte.

L’idea è nata in un periodo difficile attraversato dall’artista, contrassegnato da perdite e da… molte lacrime.
È stato allora che Rose-Lynn si è chiesta se le sue lacrime di dolore apparivano diverse dalle lacrime di gioia.
La riposta è stata sì e si è tradotta in un’affascinante sequenza fotografica ricavata nelle situazioni più diverse: dalle lacrime versate sbucciando le cipolle a quelle di rabbia, dolore, frustrazione, riso, sonnolenza e tanto altro.

Le immagini ingrandite delle lacrime sembrano evocare le riproduzioni aeree di terreni accidentati: una sorta di immagine speculare del nostro macro-mondo naturale riflesso nel micro-mondo delle nostre emozioni!
Le lacrime sono i segni di comunicazione del nostro linguaggio più primordiale: si presentano in molti momenti estremi, come la morte, o elementari come la fame. Sono i segni della nostra vita interiore, che deborda dai suoi confini e si affaccia al mondo cosciente

Attualmente “The Topography of Tears” è ospitata presso il Museo Ostwall di Dortmund (Germania) e nel 2015 sarà in mostra presso Palais de Tokyo nell’ambito della mostra, Le Bord des Mondes.
Questa e altre collezioni fotografiche di Rose-Lynn Fisher sono ospitate nel sito http://www.rose-lynnfisher.com

Condividi
Valuta
Pubblicato il
lunedì, 15 Dicembre 2014
Argomento
Discomfort Oculare