articoli

Il ruolo del farmacista nel trattamento del glaucoma

Il glaucoma è una patologia cronica degenerativa, caratterizzata da un danno progressivo al nervo ottico, che porta alla perdita irreversibile della vista e rappresenta la seconda causa di cecità nel mondo.

I pazienti geriatrici, spesso, non aderiscono correttamente alle terapie per il glaucoma, a causa della difficoltà di applicazione dei colliri e dei farmaci topici da un lato, e della facilità con cui dimenticano la somministrazione  dall’altro.  In questi casi, i farmacisti possono fare la loro parte nel prevenire gli aggravamenti e migliorare gli esiti clinici della terapia nei pazienti, agendo come caregiver o fornendo assistenza e informazioni.

Il problema dell’aderenza terapeutica nel glaucoma

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) definisce l’aderenza come “la misura in cui il comportamento di una persona nell’assunzione di farmaci, nel seguire una dieta e/o nel cambiare stile di vita corrisponde alle raccomandazioni concordate con un operatore sanitario”. La scarsa aderenza ai trattamenti è un problema mondiale che compromette l’efficacia delle terapie, la qualità della vita e l’economia sanitaria.

L’aderenza terapeutica nel caso dei farmaci per il glaucoma è associata a una serie di fattori, che sono stati classificati in quattro gruppi: aderenza correlata al paziente, aderenza correlata ai farmaci, aderenza correlata al fornitore e fattori situazionali/ambientali.

Nella gestione del glaucoma, la scarsa aderenza alle terapie rappresenta uno dei problemi principali, a causa degli esiti negativi e dei costi più elevati del servizio di assistenza oculistica. Inoltre, se viene fornito un trattamento appropriato, efficace e di successo, la cecità secondaria al glaucoma è prevenibile. L’obiettivo primario della terapia del glaucoma è, infatti, proprio la prevenzione della perdita progressiva della vista, attraverso l’abbassamento della pressione intraoculare. Questo obiettivo può essere raggiunto attraverso la somministrazione di farmaci oftalmici, il trattamento laser, la chirurgia o una combinazione di queste modalità.

I farmaci topici rappresentano la prima linea di trattamento per ridurre la pressione intraoculare. Quindi, l’aderenza a lungo termine a questi farmaci è cruciale per limitare la progressione della malattia. È stato dimostrato che i pazienti con scarsa aderenza ai farmaci topici per il glaucoma hanno esiti peggiori, con un più alto tasso di perdita della vista e maggiori costi sanitari.

Il ruolo del farmacista

Poiché i farmacisti hanno un contatto diretto e regolare con i pazienti e hanno accesso ai dati di erogazione dei farmaci, possono svolgere un ruolo fondamentale nell’offrire consulenza ai pazienti e migliorare l’aderenza terapeutica. L’impegno del farmacista, in collaborazione con i medici prescrittori, dovrebbe quindi essere quello di monitorare l’aderenza terapeutica dei pazienti con glaucoma e di supportarli attraverso l’educazione alla corretta somministrazione dei farmaci.

In un recente studio, è stato analizzato il cambiamento dell’aderenza alle terapie dei pazienti con glaucoma, in seguito all’intervento-guida del farmacista. In questa ricerca, dopo 6 mesi, è stato riscontrato un cambiamento significativo nel gruppo di pazienti seguiti dai farmacisti, che sono passati da una bassa ad una alta aderenza. Inoltre, il numero di pazienti la cui pressione intraoculare era nell’intervallo di sicurezza è aumentato significativamente tra coloro che erano seguiti dai farmacisti. Infine, le sessioni di follow-up hanno migliorato in misura significativa la conoscenza e l’awareness dei pazienti circa la loro patologia.

I risultati di questo studio hanno, quindi, dimostrato che l’assistenza educativa e il sostegno nelle cure da parte del farmacista è un metodo efficace per migliorare l’aderenza ai farmaci per il glaucoma, soprattutto nei pazienti geriatrici, che hanno mostrato una migliore aderenza e un conseguente netto miglioramento nel controllo della pressione intraoculare.

 

Bibliografia:

1) Ayesha Aleem  et al., Impact of pharmacist-led interventions in improving adherence to glaucoma medications in the geriatric population, Eur J Hosp Pharm. 2021 Jul 7;ejhpharm-2021-002788. doi: 10.1136/ejhpharm-2021-002788. 

2) Abel Sinshaw Assem et al., Level of Glaucoma Drug Adherence and Its Associated Factors Among Adult Glaucoma Patients Attending Felege Hiwot Specialized Hospital, Bahir Dar City, Northwest Ethiopia, Clinical Optometry 2020:12 189–197

3) Michael Feehan et al., Adherence to Glaucoma Medications Over 12 Months in Two US Community Pharmacy Chains, J. Clin. Med. 2016, 5, 79; doi:10.3390/jcm5090079