articoli

Art for the Blind

Un innovativo progetto per rendere fruibile l'Ara Pacis a non vedenti e ipovedenti.

Il progetto denominato “Art for the blind” è finalizzato a consentire l’esplorazione poli-sensoriale di un importantissimo monumento della Roma imperiale, l’Ara Pacis augustea e delle altre opere ospitate nel Museo ad essa dedicato.

È stato promosso da SIFI in occasione dell’80mo anniversario dalla sua fondazione (1935)
Grazie ad una innovativa tecnologia, messa a punto dalla start-up veneziana Tooteko, diventerà possibile la fruizione, attraverso lo sfioramento tattile dell’opera, l’ascolto simultaneo in cuffia delle spiegazioni audio, stilate da team composti da storici dell’arte, esperti del linguaggio per non vedenti e da creativi specializzati nel campo dell’accessibilità per visitatori con disabilità.
L’innovativo progetto “Art for the Blind” è patrocinato da Associazioni nazionali particolarmente sensibili alle problematiche dei disabili visivi: S.O.I. (Società Oftalmologica Italiana); I.C.M., Istituto dei Ciechi di Milano; I.A.P.B. (International Agency for the Prevention of Blindness Italia Onlus).
La presentazione ai media di questa iniziativa ha avuto luogo il 18 novembre nel corso di una conferenza stampa, tenutasi nel prestigioso Auditorium del Museo dell’Ara Pacis, che ha visto una serie di interventi.
Fabrizio Chines, in qualità di Presidente SIFI, ha illustrato l’iniziativa promossa da SIFI in occasione degli 80 anni della sua storia.
Alessandro Benetton, a nome dell’azionista 21 Investimenti,  ha espresso profondo apprezzamento ed interesse  per questo innovativo progetto.
Gilda Lombardi per Tooteko ha descritto le caratteristiche della tecnologia che verrà applicata al progetto di fruizione audio-tattile dell’Ara Pacis.
Infine Deborah Tramentozzi, cieca dalla nascita, ha emozionato l’Auditorium con la testimonianza dei non vedenti e del loro rapporto con le opere d’arte.
Il 26 novembre, in concomitanza del Congresso SOI di Roma, il progetto è stato presentato anche al mondo dell’Oftalmologia con un’apertura straordinaria dell’Ara Pacis per la visita al circuito museale e un evento conviviale, presso la Lanterna di Fuksas, nel corso del quale Fabrizio Chines per SIFI e  Matteo Piovella in rappresentanza della Società Oftalmologica Italiana hanno presentato Art for the Blind agli oculisti ivi convenuti.

Condividi
Tweet about this on TwitterShare on Facebook
Valuta
Pubblicato da
Editore - martedì, 1 dicembre 2015
Argomento
Generico